serviziUil

Enti Ital

Enti Caf

fitel

AdaVolontariato logo small

Privacy Policy

Munafò (Uil) su elezione sindaco Francesco Italia.

stefano munafò 2018Gli auguri di buon lavoro al nuovo sindaco Francesco Italia e la speranza di un dialogo e una collaborazione sempre maggiore con il mondo sindacale. Stefano Munafò, segretario generale territoriale della Uil Siracusa-Ragusa-Gela, plaude all'elezione dell'ex vicesindaco della giunta Garozzo e guarda avanti: "A Francesco Italia i personali complimenti oltre che quelli di tutta l'organizzazione sindacale che rappresento – ha detto Munafò – con la speranza che questo dialogo intrapreso qualche anno fa e sottoposto anche durante l'ultima campagna elettorale con il confronto e la proposizione di una piattaforma per Siracusa, possa prendere sempre più corpo e rafforzarsi. Siracusa e il suo territorio in generale deve affrontare tante emergenze – ha aggiunto Munafò – che solo attraverso un percorso comune politica-sindacato è possibile far fronte e risolvere. La speranza è che ai buoni propositi visti durante queste ultime elezioni, facciano seguito azioni concrete per il lavoro, le industrie, le infrastrutture, il turismo e l'economia in generale"

La Uil SIRACUSA-Ragusa-Gela a Roma per i lavori del congresso nazionale della Uil.

Rieletto Carmelo Barbagallo al vertice, le considerazioni finali del segretario territoriale generale Stefano Munafò 

delegazione a Roma UIL 2018La rielezione di Carmelo Barbagallo al vertice nazionale della Uil ha offerto diversi spunti di riflessione al segretario generale territoriale Siracusa-Ragusa-Gela, Stefano Munafò, presente nella tregiorni congressuale a Roma: "Riflessioni scaturite da un congresso, il 17°, che è stato molto ricco di contenuti - ha detto Munafò - a cominciare dalla piattaforma comune fra sindacati e governo proposta da Barbagallo che si focalizza in cinque punti per dotare l'Italia di sostanziosi investimenti pubblici, di una riforma fiscale che tagli le tasse ai lavoratori dipendenti e ai pensionati, di una legge sulle pensioni diversa dalla Fornero con cui poter lasciare il lavoro a partire da 63 anni, di uno sviluppo della produttività e di una legge con cui consentire ai lavoratori la partecipazione all'impresa. Bisogna andare avanti su questa strada - ha aggiunto Munafò - attraverso un percorso comune con le altre organizzazioni sindacali e quanto affermato da Barbagallo, con al centro il sindacato nel rapporto con la politica, non può che essere sottoscritto. Anche il vicepremier Luigi Di Maio intervenuto si è mostrato aperto al ruolo del sindacato, ribadendo che se ci sarà una strada condivisa si potrà pensare ad un'Italia migliore. Dunque sarà importante di volta in volta procedere con punti snelli come quelli proposti dal segretario generale nazionale della Uil e non fare una sorta di lista della spesa che non porta da nessuna parte".

Leggi tutto: La Uil...

Giu 2018
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
28 29 30 31 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 1

tesseramento2018

statutoHome right