Questo sito Web utilizza cookie. Continuando a navigare nel sito, l'utente dichiara pertanto di acconsentire all'utilizzo degli stessi.

In basso a destra, di ogni pagina del sito, è presente un link "Cookie Policy" per maggiori informazioni e procedure.

serviziUil

Enti Ital

Enti Caf

fitel

AdaVolontariato logo small

buone feste

Incontro sindacati e neodeputati all'Ars.

CGIL, CISL, UIL A CONFRONTO CON LA NUOVA DEPUTAZIONE SIRACUSANA ALL’ARS

i tre segretari con Zito e CafeoRiqualificazione del territorio con un piano delle bonifiche, infrastrutture, edilizia pubblica. Priorità al centro dell’incontro tra sindacato e nuova deputazione regionale che si sono già dati un nuovo appuntamento per individuare un percorso condiviso su almeno tre progetti da portare all’attenzione del Governo regionale.

Tante criticità legate al territorio con necessità di convergere su alcune di esse con iniziative mirate per produrre un’agenda che sia una sorta di vademecum per la nuova deputazione siracusana all’Ars. Questo è quanto emerso dall’incontro di questa mattina tra i segretari generali di Cgil, Cisl, Uil, rispettivamente Roberto Alosi, Paolo Sanzaro e Stefano Munafò, con i neodeputati siracusani eletti all’Ars. Presenti Stefano Zito e Giovanni Cafeo, a cui i tre segretari hanno posto tutta una serie di priorità legate allo sviluppo e alla rinascita del territorio siracusano.

“A partire dalle infrastrutture che rappresentano il tema base – hanno sottolineato i tre segretari – per poi proseguire con la legalità che va di pari passo con il mercato dell’economia, chiaramente inquinato da alcuni episodi con gravi ricadute per i lavoratori. A breve saremo protagonisti di una manifestazione unitaria

Allegati:
FileCreato
Scarica questo file (Cgil Cisl Uil incontro con i neodeputati.pdf)Cgil Cisl Uil incontro con i neodeputati.pdf27-11-2017 14:29

Leggi tutto: Incontro sindacati...

Dic 2017
Lu Ma Me Gi Ve Sa Do
27 28 29 30 1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

tesseramento2018

statutoHome right